Campi scuola - viaggi di istruzione

Parco nazionale dei monti Sibillini

SOGGIORNO RESIDENZIALE - Natura e Avventura nel Parco Nazionale dei Monti Sibillini (PG)
Il territorio del Parco Nazionale dei Monti Sibillini, più di 170.000 ettari aspri e selvaggi, è modellato da fenomeni carsici e glaciali, dove creste calcaree si alternano a vasti pianori e a gole strette e profonde scavate da acque cristalline.
I Monti sono circondati da un'atmosfera misteriosa alimentata da antiche leggende. Già nel nome i Sibillini rievocano un mito: quello della Sibilla. Sotto la cima del Monte Sibilla si apriva infatti la grotta dove, secondo una tradizione anche letteraria , avrebbe dimorato la Sibilla Appenninica.
Il Rifugio Colle Cese è situato in località Forca Canapine (AP), a ben 1485 metri sul livello del mare, a cavallo del confine umbro-marchigiano, in una straordinaria posizione panoramica esposta ai raggi del sole dall’alba al tramonto. Il Rifugio, di proprietà dell’Ente Parco Nazionale dei Monti Sibillini, è una delle 9 tappe dell’anello escursionistico più frequentato del Parco e gode di una vista unica su Monte Vettore, una delle cime più elevate dell’Appennino Centrale.
Il rifugio, posto alla fine di una tranquilla strada di montagna, è circondato da vasti spazi aperti pianeggianti, pascoli sconfinati e splendide faggete. Costituisce inoltre un ottimo punto di partenza della sentieristica del Parco.
Soggiorno Residenziale:
numerose possibilità di combinazione di attività didattiche-laboratoriali ed escursionistiche nei vari scenari del Parco da concordare in base agli interessi degli insegnanti ed alla fascia di età dei partecipanti

CARTOGRAFIA E TERRITORIO:
Lettura di una carta, orienteering; triangolazione e uso della bussola; possibilità di orienteering urbano a Norcia.
 
LABORATORI DIDATTICI NATURALISTICI:
Microkosmos, Tracce e impreonte, Il Bosco, Le energie alternative: il forno solare.
 
LABORATORI ARTISTICO ESPRESSIVI:
Collage autoritratto; Video trucchi ; Floricollage; Le maschere. Vedi la descrizione dei laboratori.
 
LABORATORI “ARTIGIANANDO”:
Lavorazione del cuoio, lavorazione deiI saponi naturali, lavorazione dei fogli di rame a sbalzo. Vedi la descrizione dei laboratori.
 
SPORT OUTDOOR:
Trekking con gli asini lungo la sentiristica del Grande Anello, orienteering, possibilità di arrampicata su parete naturale, discesa in rafting lungo le spettacolari Gole del fiume Corno, tiro con l’arco.
 
ITINERARI:
Grande anello dei Sibillini, il Pian Piccolo ed il Pian Grande di Castelluccio di Norcia, escursione in Val Castoriana,  visita di Norcia.
ALLOGGIO:
Per gruppi fino a 40 partecipanti: Rifugio di recentissima ristrutturazione e all'interno del Parco, tipica costruzione in pietra e legno ad uso esclusivo del gruppo. In alternativa e per gruppi oltre i 30 partecipanti: albergo 3 stelle a Norcia.
 
TRASPORTI:
Pullman per le sole tratte di andata e ritorno il primo e l'ultimo giorno; quotazioni disponibili su richiesta.
 
OPERATORI:
Un operatore HELIOS Viaggi ogni 20-24 partecipanti.
 
DURATA:
3-4 giorni.
 
PERIODO CONSIGLIATO:
Settembre, Ottobre, periodo Marzo - giugno.
QUOTA INDICATIVA:
Richiedila compilando il modulo che troverai a fondo pagina.

LA QUOTA COMPRENDE:
Servizio di pensione completa, dalla merenda del primo giorno al pranzo dell’ultimo, sistemazione in camere multiple per i ragazzi ed in camere singole/doppie senza supplemento per gli insegnanti (in base alla disponibilità della struttura), l’animazione di tutte le attività previste in programma, gli ingressi ai musei del Parco, materiale e schede di supporto didattico, assicurazioni RC e polizza viaggio AMI ASSISTANCE, Servizio fotografico completo sull’intero soggiorno.
STORIA:
Elementari: percezione del tempo storico tramite effetto “Macchina del Tempo”: osservazione e riflessione sull’epoca di riferimento tramite una serie di parametri; architettura, vita quotidiana tipica in città/fuori città, arti e mestieri, risorse disponibili ecc. portando i partecipanti a riflettere sulle differenze rispetto alla contemporaneità.
Medie e Superiori: percezione delle varie forme di rappresentazione degli eventi in base all’epoca storica; focalizzazione sulla comunicazione di massa attraverso l’arte, raffigurazione iconica di eventi o personaggi famosi nelle varie epoche attraverso le testimonianze monumentali commentabili in diretta.

SCIENZE e ATTIVITA’ LABORATORIALI:
Elementari: Sensibilizzazione alle tematiche di ecosistema, biodiversità e sostenibilità attraverso la scoperta e l’osservazione diretta degli ambienti naturali e la partecipazione a laboratori naturalistici di approfondimento sul campo o in aula didattica con uso di strumentazione scientifica.
Medie e Superiori: Approccio al ragionamento scientifico attraverso lo sviluppo delle capacità di analisi, l’elaborazione critica dei contenuti e alla riorganizzazione delle nozioni acquisite, mediante specifiche attività laboratoriali, individuali o di gruppo.
Acquisizione di esperienze tecnico-scientifiche difficilmente riproducibili in aula scolastica, anche nell’ottica dell’orientamento formativo per un futuro ingresso nel mondo del lavoro.

ABILITA’ e LABORATORI TECNICHE ARTIGIANALI:
Individuali: coordinazione motoria e realizzazione guidata delle varie fasi di lavorazione di un semplice prodotto da varia natura, dai primi rudimenti di esperienza scientifica a forme elementari di espressione individuale tramite scelta di immagini da incollare, colori ecc
Sociali: indispensabile passaggio di confronto con i compagni di squadra in situazione variamente allestite; giochi di orientamento, realizzazione di una porzione individuale di manufatto che acquista senso solamente quando viene successivamente collegato ad altri.

Richiedi un preventivo...

Preventivi

Dati personali

Dati Istituto

Si No
Si No
Acconsento al trattamento dei dati personali